ginecologia

La scelta del ginecologo “di fiducia” comporta l’affidamento alle cure del medico di un apparato fondamentale della propria vita. Il ginecologo ha la responsabilità di aiutare la donna accompagnandola a risolvere problematiche diverse a seconda delle diverse esigenze della sua età.

Cos’è la ginecologia

Il ginecologo è la figura medica che si occupa della salute dell’apparato riproduttivo femminile. Nel dettaglio, si tratta di un medico specializzato in quella branca della medicina che studia la fisiologia e le patologie che possono interessare l’apparato genitale femminile, ossia la ginecologia e ostetricia.

Al contrario di quanto avviene per altri specialisti il cui consulto è normalmente richiesto solo in presenza di particolari condizioni o patologie, il ginecologo effettua visite di controllo anche in assenza di malattie, così come si occupa di seguire la donna durante tutto il periodo di gravidanza.

Il ginecologo come medico di fiducia lungo tutte le fasi della vita

Come in altre branche mediche la scelta del ginecologo “di fiducia” da parte della donna comporta l’affidamento alle cure del medico di un apparato fondamentale nella sua vita. È frequente infatti leggere come la donna possa, o meglio voglia sacrificare se stessa per difendere ciò che è il suo patrimonio esclusivo. Il ginecologo dunque ha la responsabilità di aiutare la donna nei vari momenti di vita, accompagnandola a risolvere problematiche diverse a seconda delle diverse esigenze della sua età.

L’infanzia e l’adolescenza impegnano il ginecologo e la donna ad affrontare il delicato momento del menarca, l’arrivo del primo ciclo mestruale, considerato il passaggio dall’infanzia all’adolescenza e momento di grande attenzione da parte del ginecologo per verificare la potenziale regolarità dell’andamento ormonale nelle giovani.

Durante l’età fertile la donna affronta fasi alterne durante le quali esprime la volontà di procreare come non, richiedendo al ginecologo di raggiungere il traguardo di una gravidanza oppure di prevenirne l’evento tramite la contraccezione.

Non da ultimo, se non per l’età anagrafica nel quale si appalesa, è il periodo impegnativo della menopausa, durante il quale la donna si trova ad affrontare situazioni completamente diverse da quelle abituali che la hanno riguardata fino a quel momento, coinvolgendo numerosi aspetti della sua vita: piscologico, fisico e comportamentale.

Il ginecologo ha il compito di rassicurarla offrendo un ventaglio di soluzioni che devono essere adattate – cucite – su ogni donna rispettando le richieste e valutando attentamente le osservazioni, per condividere insieme le scelte più adatte.

Parliamo di

Cos'è l'endometriosi? Sintomi, diagnosi e terapie
Infezione da HPV: come si riscontra e quali sono i trattamenti?
Conoscere i metodi contraccettivi è il primo passo per prendersi cura della propria salute sessuale